cura delle ginocchia

Sono spesso sottovalutate anche da chi ha una grande cura del proprio corpo, eppure le ginocchia, visibili nelle donne che indossano pantaloncini o gonne anche d’inverno, sono importanti perchè oggetto si numerosi sguardi. Le ginocchia sono note per essere un punto difficile da mantenere elastico e giovane, perchè uno dei più soggetti al corso del tempo e sensibile ai ripetuti saliscendi della bilancia.

Per preservarne la tonicità è innanzitutto importante fare molta attività fisica (running, ginnastica, nuoto, aerobica) ed avere anche delle gambe toniche. Gli sport acquatici aiutano di più, perchè a contatto con l’acqua, la pelle viene drenata e decongestionata. E’ essenziale anche fare attenzione alle pratiche con cui si effettua la depilazione delle gambe: essendo una zona molto delicata, le ginocchia soffrono lo stress della ceretta, per cui meglio utilizzare quelle indolore di ultimissima generazione.

Quando fate la doccia, utilizzate un guanto di crine per rimuovere la pelle in eccesso che si accumula nelle cavità e applicate delle creme idratanti massaggiando delicatamente e a lungo con movimenti circolari verso l’alto. Se poi volete approfondire la cura, attualmente esistono sul mercato una grande quantità di prodotti specifici creati appositamente per questa zona difficile, che contengono principi attivi idonei al tipo di pelle presente sulle ginocchia e che aiutano a rassodarle e a renderle morbide e liscie.

A cura di Benedetta Mancusi

Articoli correlati: Pancia piatta, gli esercizi da fare dopo il parto


Tag:, , , , , , , , ,