insonniabimbi Lo stato ansioso di molte coppie, come lo stress accumulato al lavoro e durante la giornata, sarebbe in grado di compromettere il riposo dei propri figli. E’ stato dimostrato attraverso un’attenta analisi, come vi sia una stretta connessione tra l’”arousal” (reazione da stress) dei genitori e il mancato o incostante sonno dei bambini nell’ambiente domestico;

circa il 40% delle coppie prese in esame conducono una vita poco rilassante, con ritmi frenetici e un’infinità di pensieri che vengono inevitabilmente trasmessi ai piccoli dai 5 ai 10 anni di vita, ma anche a quelli di un solo anno di età , molto più sensibili a questi problemi di quanto non si pensi.

Il rifuto di dormire durante la notte e la sonnolenza durante il giorno, per questi ultimi, sono la causa delle condizioni psicologiche degli adulti, che trasmettendo loro ansia, nervosismo e preoccupazione, ne alterano i cicli del sonno. Sarebbe bene dunque, cercare per quanto possibile di tenere fuori dalla propria casa, pensieri e disavventure per il bene dei propri figli, per far sì che essi crescano all’interno di un ambiente sano e tranquillo, sentendosi sicuri e amati in una delle fasi più importanti della loro vita, determinante per la loro formazione.


Tag:, , , , , , ,