occhio E’ una possibilità che ci introduce il caso di un cinquantenne italiano, vittima di un incidente con la calce viva, che gli costò la vista. Dopo anni di buio, l’uomo è tornato a vedere, grazie ad un intervento al limite tra miracolo e scienza.

 L’impianto di una cheratoprotesi ottica, il primo ad essere stato autorizzato in Italia dal Ministero della Salute è servito a restituirgli parte della vista, tanto da riuscire a condurre una vita quasi del tutto normale.

La specialità dell’intervento è rappresentata anche dall’abilità con cui i medici dell’Azienda Ospedaliera Integrata di Verona sono riusciti ad alloggiare la protesi nei tessuti biologici del paziente senza alcun tipo di rigetto; ma non è finita qui: un secondo intervento, eseguito a due mesi di distanza, ha consentito l’attivazione della funzione visiva resa ormai possibile grazie alla protesi impiantata. Un altro passo da gigante per la scienza, che stavolta si tinge tricolore, rendendoci tutti un pò più orgogliosi.

A cura di Benedetta Mancusi

 

Articoli correlati Alterazioni della vista: come riconoscere i primi sintomi


Tag:, , , , , , , , ,