punto vita Ecco un altro dei punti difficile sui quali intervenire: la  vita. Una serie di esercizi mirati detti crunch, possono essere molto efficaci ed aiutarvi a mantenere queste parti del vostro corpo snelle e toniche. Potete eseguirli tranquillamente nell’ambiente domestico.

Prima serie - È la più semplice e comune. Le gambe sono piegate, i piedi appoggiati a terra a una distanza fra loro pari a quella dei fianchi. Questo dà una buona stabilità al corpo. Sollevare le spalle da terra, contraendo gli addominali, e con una torsione del busto, espirando, avvicinare l’ascella destra al ginocchio sinistro. Contrarre con forza il punto vita a sinistra. Tornare alla posizione di partenza inspirando e ripetere dall’altra parte.

Seconda serie -L’unica differenza sta nel fatto che i piedi sono vicini, per diminuire la stabilità del corpo e aumentare lo sforzo degli addominali. Il sollevamento e la torsione laterale del busto sono identici.

Terza serie - Ogni volta che si effettua la torsione del busto in una delle due direzioni, staccare da terra il piede opposto e avvicinare il ginocchio al viso. Con questo movimento si chiude maggiormente il busto verso la gamba e si stringe ancora di più l’addominale obliquo. Inoltre, viene a mancare un punto d’appoggio al suolo e l’addome lavora di più, perché è chiamato a mantenere il corpo stabile.

Quarta serie - L’esercizio si esegue tenendo entrambi i piedi staccati da terra, con le cosce vicine e perpendicolari al suolo e le ginocchia piegate a 90 gradi. La posizione di partenza è più instabile delle precedenti e comporta uno sforzo maggiore da parte degli addominali per mantenere l’equilibrio.

Quinta serie - Adatta solo a chi ha un buon allenamento di base e una buona consapevolezza corporea, è la più intensa di tutte. Le gambe sono staccate da terra, come nella variante 4, ma in posizione asimmetrica, cioè con un ginocchio un po’ più vicino al viso rispetto all’altro. Per mantenere questa posizione è necessario stringere fortemente le gambe l’una contro l’altra.

L’esecuzione degli esercizi in almeno una delle varianti sopra descritte, va ripetuta almeno 30 volte per 5 serie quotidianamente. Rispettate queste condizioni, i risultati saranno presto visibili.

A cura di Benedetta Mancusi

 

 

Articoli correlati: Ginnastica a casa, combattere le zone difficili: interno coscia


Tag:, , , , , , , , ,