ora solare Lo spostamento delle lancette di un’ora indietro produce effetti collaterali sull’organismo e sulla qualità di vita di alcuni soggetti. Il mutare del ritmo del tempo che scandisce le nostre giornate e la nostra vita può confonderci e causare ulteriori stress: irritabilità, spossatezza, cattivo umore.

 

Ecco come intervenire preventivamente per affrontare al meglio l’avvento dell’ora solare;In realtà sarebbe utile prendere coscienza dell’intervento del cambiamento di orario, prima ancora che esso si realizzi. Abituarsi prima del tempo è un buon metodo per precedere i disturbi che ne derivano: andare a dormire un ora più tardi, ad esempio, può aiutare il processo di regolarizzazione del sonno. La maggior parte dei soggetti impiega in media dai tre ai cinque giorni per adattarsi al nuovo ritmo, i primi sono quelli più pesanti e impegnativi per il nostro corpo, ma il disagio si coclude presto grazie all’abitudine.

 

Può spesso capitare invece, che ci siano soggetti particolarmente sensibili perchè si trovano in uno stato di depressione o di ansia; in questo caso in fastidio può essere più problematico. Se si tratta di insonnia o al contrario di ipersonnia, è possibile che si tratti di un’ottima occasione per comprenderne le cause, rivolgendosi al parere di uno specialista.

 

 

A cura di Benedetta Mancusi

 

Articoli correlati: Gravi danni al sistema nervoso per i giovani che riposano male


Tag:, , , , , , , , , , ,