eiaculazione-precoceIeri, nella giornata conclusiva del 27/mo congresso a Fiuggi, gli esperti della Societa’ Italiana di Andrologia (Sia) hanno evidenziato come l’eiaculazione precoce sia un problema molto diffuso tra i maschi italiani, i quali però sono molto restii a rivolgersi ad un medico.

Questo problema può avere le sue radici nell’adolescenza quando comincia la masturbazione: la fretta di concludere, l’assenza di concentrazione, l’incapacità di imparare a conoscere il proprio corpo sono le cause che possono portare al problema in età adulta.

E le implicazioni possono essere gravi in quanto al di là dei problemi psicologici legati all’atto sessuale, l’eiaculazione precoce può scatenare aggressività e addirittura predisporre il soggetto che ne soffre all’uso di eroina.

L’andrologo poi è visto come un medico a cui rivolgersi solo in età avanzata.

L’ideale, sostengono gli andrologi, è una campagna di sensibilizzazione attraverso visite gratuite, già allo studio nel Lazio, per informare i ragazzi sulle problematiche dell’apparato genitale maschile.

a cura di Imma Manna

articoli correlati:
- Eiaculazione precoce, e lei?


Tag:, , , , ,