heartBreakAnche le donne rischiano l’infarto, ma si tratta di un falso allarme.

Si chiama sindrome del cuore spezzato e colpisce soprattutto le donne. I sintomi sono simili a quelli di un imminente attacco cardiaco: fiato corto, debolezza, cuore a mille, braccio irrigidito.

Il cuore però sta bene. In realtà avviene solo un rilascio incontrollato di adrenalina che può dare l’impressione di un cedimento del cuore, ma che si calma con un po’ di riposo.

Su 6.230 casi analizzati da uno studio americano, l’89% delle persone colpite da questo fenomeno sono donne, ciò accade perché gli uomini hanno più recettori di adrenalina rispetto alle donne e dunque sarebbero in grado di gestire meglio l’ondata chimica che rilascia.

Il disturbo aumenta con l’aumentare dell’età e di solito colpisce anche due volte nell’arco di una vita. Tuttavia le donne che ne sono rimaste vittima ritrovano in breve tempo la forma perfetta del muscolo cardiaco.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

- Salute cuore a rischio per l’inquinamento


Tag:, , ,