steve-jobsÈ diventato un mito, non stupisce quindi se a poche settimane dalla sua morte si stia già pensando a un film sulla sua vita.

Il biopic sulla vita del fondatore della Apple, Steve Jobs,  verrà prodotto nel nuovo anno dalla Sony, che ha acquistato i diritti di adattare per il grande schermo la biografia autorizzata dallo stesso Jobs scritta da Walter Isaacson, già diventato un bestseller mondiale.

Ancora aperto il casting e a contendersi i ruolo del protagonista saranno George Clooney e Noah Wyle. Wyle, del resto, aveva già interpretato Jobs ne «I pirati di Silicon Valley», una cronaca romanzata per la tv del rapporto tra Steve Jobs e Bill Gates.

Per il nuovo film intanto emergono i particolari. Alla sceneggiatura tratta dal libro, che pare verrà scritta da un amico di Jobs, Aaron Sorkin, già autore regista di “Social Network” la storia controversa di Facebook, potrebbe aggiungersi un’indicazione virtuale su chi potrebbe interpretarlo. Jobs, oltre ad avere sempre avuto in vita l’ultima parola sui progetti, dirà, seppur virtualmente, anche l’ultima parola su chi possa meglio rappresentare la sua vita al cinema?

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

- Clooney – Canalis: è rottura


Tag:, , , , ,