virus-influenzaIl virus dell’influenza, già isolato in diversi Paesi europei, è arrivato anche in Italia. Il virus H3N2, quello della cosiddetta “australiana“, e’ stato isolato a Genova su un paziente di 40 colpito da polmonite e ricoverato all’ospedale San Martino.

“Si tratta del ceppo AH3N2, il cosiddetto ‘Perth-like’ – conferma Giancarlo Icardi, ordinario della Facolta’ di Medicina di Genova- e’ un virus largamente atteso, che fa parte di quelli inseriti nel vaccino”.

Il vaccino di cui parla il prof. Icardi è quello trivalente (che copre quindi l’H3N2, l’H1N1 -quello dell’influenza A- e il B/Brisbane) già in distribuzione da oltre un mese.

“Siamo perfettamente nei tempi – spiega Gianni Rezza, direttore del dipartimento malattie infettive dell’Istituto Superiore di Sanita’ – in genere i primi ‘avvistamenti’ del virus si hanno sempre verso fine novembre, quasi sempre nel nord Italia. Ora aumenterà leggermente la curva di incidenza, poi attorno a Natale avremo una crescita dei casi, per arrivare al picco tra gennaio e febbraio”.

L’invito ovviamente rimane quello di vaccinarsi, soprattutto per le categorie a rischio.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

- Influenza, come si cura


Tag:, , , , ,