parkinsonDomani sarà la Giornata Nazionale della Malattia di Parkinson, un’occasione in tutta Italia di conoscere questa malattia debilitante, prevenire alcuni suoi aspetti e convivere al meglio con essa. La giornata, promossa dalla LIMPE, Lega Italiana per la lotta contro la Malattia di Parkinson, e da DISMOV-SIN, l’Associazione Italiana Disordini del Movimento e Malattia di Parkinson, è un modo per combattere la scarsa informazione e sensibilizzare sull’importanza della diagnosi precoce.

In Italia infatti sono circa 150.000 i soggetti affetti da Parkinson e altri 50.000 i pazienti con un parkinsonismo. In genere la malattia si manifesta attorno ai 60 anni, ma in un 10% i sintomi compaiono prima dei 40 anni.

Grazie alla ricerca, negli ultimi anni la malattia è tenuta sotto controllo molto meglio rispetto al passato attraverso terapie farmacologiche, ma la ricerca sulle cellule staminali promette ancora di più. L’obiettivo delle cellule staminali è infatti quello di riattivare la produzione della dopamina da parte del cervello e migliorare quindi i sintomi della malattia.

Durante la Giornata, molte strutture sanitarie saranno aperte per offrire informazioni sulla Malattia di Parkinson. Per conoscere le strutture aperte e le iniziative organizzate si può visitare il sito www.giornataparkinson.it o chiamare il Numero Verde 800 14 96 26.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-Cura Parkinson, buone notizie dal San Raffaele di Milano


Tag:, , , ,