donna-dormeDurante il sonno, affermano i ricercatori di Berkeley, e specialmente durante la fase REM, il cervello spegne le sostanze chimiche legate allo stress e cancella così i cattivi ricordi, regalandoci un periodo di rilassamento e di serenità assoluta.

Gli studiosi hanno notato che i 35 volontari che hanno partecipato all’esperimento e che avevano visionato immagini molto forti prima di una buona notte di sonno, il giorno dopo, rivedendo le stesse immagini avevano reazioni meno traumatiche. Il sonno aveva quindi rimosso la paura e l’ansia causata da quelle immagini.

Il contrario accade invece per chi soffre di stress post-traumatico. Chi ha rimosso in precedenza i ricordi dolorosi, ad esempio, sviluppa durante il sonno molti incubi, perché durante la notte il loro cervello tede a ripescare i brutti ricordi dalla dimensione in cui li aveva relegati.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-Insonnia, un rimedio è il succo di ciliegia


Tag:, , , , ,