george-michaelRicoverato presso l’ospedale Akh di Vienna per una brutta polmonite, George Michael è stato costretto a rimandare alcune date del suo tour. Il cantante quarantottenne ha forse preso sotto gamba una febbre alta dovuta a un’infezione virale.

Questa volta  infatti si è reso necessario il ricovero a causa di una grave forma di polmonite comune, probabilmente sotto stimata. Il dr. Christoph Zielinski e il dr. Thomas Staudinger della Clinica Universitaria di Vienna hanno diramato un bollettino medico nel quale si afferma che il paziente reagisce bene alle cure, ma non è possibile stimare con esattezza quanto ancora dovrà durare il ricovero.

«Sebbene sia in fase di miglioramento -scrivono i medici- Michael non sarà in grado di esibirsi nel resto della tournèe. Inoltre sono obbligatori cure mediche, completo riposo, pace e tranquillità». Nonostante queste parole il portavoce Connie Filippello ha confermato le ultime delle 65 date del tour: quelle di Vienna e di Londra, che verranno ripristinate non appena saranno risolti i problemi di salute della star della musica.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

- A giugno tre tappe italiane per il ‘boss’ della musica


Tag:, ,