pesce alla grigliaChe mangiare pesce faccia bene all’organismo è ormai risaputo, ma che metterlo in tavola almeno una volta a settimana riduca di circa cinque volte il rischio di Alzheimer o di un’altra forma di declino delle capacità intellettive è il risultato del lavoro di Cyrus Raji dell’Universita’ di Pittsburgh (Usa) che lo ha reso noto durante il convegno annuale della Radiological Society of North America di Chicago.

La scoperta si basa su uno studio che ha analizzato l’associazione tra il consumo di pesce (ma non fritto) e la degenerazione della materia grigia, la parte di cervello colpita dalla malattia di Alzheimer. ”Consumare pesce al forno o alla griglia rende i neuroni della materia cerebrale grigia più forti, più grossi e più in salute”, ha spiegato Raji.

A cura di Silveria Conte

Articoli correalti:

-Tanto esercizio fisico contro l’alzheimer


Tag:, , , ,