ospedali bollino rosaHanno dipartimenti d’eccellenza per curare le patologie femminili più frequenti e offrono servizi speciali pensati per le donne. Sono gli ospedali a misura di donna identificati dalla nuova edizione dei “bollini rosa”, assegnati quest’anno dall’Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna sulla base di nuovi criteri, ancora più precisi e selettivi.

Nella nuova edizione dell’iniziativa 224 cliniche hanno ricevuto almeno un bollino, 48 si possono fregiare dei tre bollini che indicano il massimo dell’attenzione alle esigenze femminili. Un segnale che gli ospedali che hanno un occhio di riguardo per le donne sono sempre di più.

Fondamentale, per avere l’ambito riconoscimento, poter offrire alle donne Unità Operative dedicate alla cura delle patologie femminili più frequenti e garantire un percorso diagnostico e terapeutico che sia attento alle caratteristiche e alle esigenze delle donne: ad esempio, negli ospedali premiati si trovano centri antiviolenza, ambulatori dedicati al cuore delle donne o alla depressione post-parto, servizi per favorire l’allattamento o banche del latte. Sono considerati poi importanti anche servizi accessori che rendano più “umano” l’ospedale come spazi dedicati all’accudimento dei bambini o ludoteche per i figli delle pazienti, convenzioni con gli alberghi, diete diversificate.

Da quest’anno inoltre, grazie a un accordo con Federfarma, le italiane potranno scegliere l’ospedale amico delle donne andando in una delle 17mila farmacie aderenti: questo canale offrirà a tutte uno strumento concreto e pratico per scegliere la struttura più vicina che risponde meglio alle proprie esigenze.

L’altra grande novità è poi la messa in rete della Guida Nazionale Bollini Rosa, che sarà consultabile online sul sito www.bollinirosa.it interamente dedicato all’iniziativa: si potranno leggere i dati di tutti gli ospedali premiati coi relativi servizi, suddivisi per Regione, in maniera completamente chiara e trasparente. E sarà anche possibile esprimere un giudizio, raccontando la propria esperienza diretta.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-L’olio di pesce per prevenire la depressione post partum


Tag:, , , , ,