camminareCinquemila passi, ossia circa 3 chilometri. E’ questa la distanza che ognuno dovrebbe percorrere ogni giorno per essere in forma. A dirlo è stata l’Organizzazione Mondiale della Sanita’ nell’ambito di uno studio europeo che ha analizzato i danni provocati dalla sedentarietà.

Camminare, però, non fa bene solo al fisico e alla mente. A goderne i benefici è infatti anche il portafogli. Settecento euro all’anno è la stima del risparmio che ciascun europeo otterrebbe lasciando l’auto a casa, di cui 400 solo di carburante, a cui si va ad aggiungere la manutenzione dell’auto e quelli che indirettamente si sborsano per curare i cittadini più pigri.

La sedentarietà “provoca 600.000 decessi l’anno in Europa e rappresenta una delle dieci cause principali di mortalita’ e disabilita’ nel mondo. Diabete, cardiopatie, ipertensione, cancro, osteoporosi – spiega il dott. Claudio Cricelli, presidente della Societa’ Italiana di Medicina Generale (Simg) – sono le malattie croniche che colpiscono in massa gli italiani, legate proprio a stili di vita sbagliati” .

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-Osservasalute: italiani vecchi, grassi e pigri


Tag:, , , , ,