laptop_menIl contatto del laptop, specie se collegato alla rete tramite wi fi danneggia gli spermatozoi. Ad affermarlo sono stati i ricercatori dell’Università di Cordoba, in Argentina, che consigliano di evitare di tenere il computer sulle gambe specie se si usa il wi fi

Se l’uso del computer può causare conseguenze negative sull’apparato riproduttivo, il wi fi danneggia in modo specifico gli spermatozoi. Dopo ricerche durate anni, si è infatti scoperto che le onde elettromagnetiche non provocano effetti rilevanti per l’organismo, almeno non più di elettrodomestici di uso comune. Ma non si può dire lo stesso del wi-fi.  

Ma come si è giunti a questa conclusione? L’esperimento ha previsto l’isolamento degli spermatozoi di 29 uomini di età compresa tra i 18 e 39 anni. Gli spermatozoi sono stati divisi in due gruppi: il primo campione è stato posto vicino a un PC con il Wi-Fi acceso;
il secondo gruppo era a distanza di circa mezzo metro dal Wi-Fi.

Dopo quattro ore i risultati parlavano chiaro: il 25% degli spermatozoi vicini al PC avevano smesso di muoversi, il 9% aveva subito addirittura modifiche nel DNA, quindi il 34% del totale aveva subito, in generale, un calo della fertilità. Il campione posto lontano dal PC, invece, non aveva subito variazioni.

Alcuni memebri della comunità scientifica hanno però fatto notare che gli esperimenti sono stati condotti in vitro, quindi senza considerare la protezione fornita da altre cellule, dai tessuti e dai fluidi corporei nei quali sono immagazzinati prima dell’eiaculazione.

Tuttavia preservare la mobilità degli spermatozoi significa preservarne la loro fertilità, quindi sarebbe meglio in ogni caso evitare di tenere il portatile sulle gambe .

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

- I ragazzi di città sono meno fertili di quelli di campagna


Tag:, , , ,