hivArriva dagli Usa, e precisamente dai ricercatori del New York Langone Medical Center,  la notizia della scoperta di una proteina in grado di difendere le cellule dal virus dell’Hiv.

Si chiama SAMHD1 la proteina che sembra in grado di bloccare il virus, impedendogli di trasferire le sue informazioni genetiche alle cellule e quindi di riprodursi. Per questo è stata definita proteina “affama virus“.

Nella maggior parte dei casi “i virus sono molto bravi a eludere le nostre difese immunitarie. Vogliamo capire – hanno dichiarato i ricercatori – come il nemico combatte in modo da batterlo in astuzia”. Si apre dunque uno spiraglio per conoscere e studiare altre vie in grado di rallentare la progressione dell’Hiv, una delle malattie più temute al mondo.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-Aids, in Italia ogni tre ore c’è un nuovo contagio da virus dell’Hiv


Tag:, , ,