vista-glaucomaSi conclude oggi la settimana dedicata alla prevenzione del glaucoma. E’ dunque possibile ancora per la giornata di oggi usufruire in 60 città italiana di una visita gratuita per il controllo della pressione degli occhi e ricevere opuscoli sulle malattie oculari. 

Perchè il glaucoma non si trasformi in cecità, va combattuto sin dall’origine. Nell’occhio colpito da glaucoma, infatti, il deflusso dell’umore acqueo è ostacolato e il liquido si accumula e la pressione intraoculare comincia a salire. Dopo qualche tempo si produce una compressione o uno schiacciamento del nervo ottico e il danno provoca la morte delle fibbre nervose.

La lesione del nervo ottico si traduce in un restringimento del campo visivo fino alla sua completa scomparsa. Una volta insorto il glaucoma, anche se curato, rimarrà sempre, per questo l’unico strumento preventivo per la perdita della vista è la diagnosi precoce. Importanti dunque sono le visite di controllo, soprattutto dopo i 40 anni.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-Chi è affetto da glaucoma è a rischio altre patologie

 


Tag:, , ,