tavianiAlla 62esima edizione del Festival di Berlino, la giuria internazionale, presieduta dal cineasta inglese Mike Leigh, ha decretato miglior film della manifestazione “Cesare deve morire” di Paolo e Vittorio Taviani.

L’Orso d’oro, che non veniva assegnato a un autore italiano dal 1991 ha riconosciuto il valore di una pellicola di consapevolezza civile girata interamente a Rebibbia. I protagonisti sono i detenuti del carcere romano che devono mettere in scena la tragedia “Giulio Cesare” di William Shakespeare.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

“Invecchiare è un dono”. Parola di Sharon Stone


Tag:, , ,