binge-drinkingSi chiama ‘binge drinking’ ed è la nuova moda che imperversa tra i giovani. E’ lo sballo da abuso di alcol, assunto volutamente in breve tempo e lontano dai pasti, per ottenere in poco tempo gli effetti più deleteri.

A puntare i riflettori su questo fenomeno, in crescita tra i giovani, e’ la Relazione annuale del ministero della Salute sull’alcol ed effetti correlati, inviata al Parlamento. Nel 2010, si sottolinea nella Relazione, il binge-drinking ”ha riguardato il 13,4% degli uomini e il 3,5% delle donne. Nella fascia tra i 18 e i 24 anni la percentuale di donne che pratica il binge drinking sale al 9,7 %”.

Piu’ in generale, rileva il ministero della Salute, ”i consumatori fuori pasto sono notevolmente aumentati nel corso dell’ultimo decennio: dal 33,7% al 41,9% i consumatori tra i 18 e 24 anni; dal 14,5% al 16,9% quelli tra 14 e 17 anni”.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

- Alcol e adolescenti: cattive abitudini viste nei film


Tag:, , ,