pradaSi respira moda in questi giorni a Milano. Hanno sfilato in passerella le proposte femminili per il prossimo autunno-inverno di Prada, Max Mara, Blugirl, Fendi ed Ermanno Scevrino. Ma vediamole con ordine.

Pantaloni arricciati sull’orlo in stile paracadutista per Max Mara, ma anche  ma “tute-cappotto” in panno verde militare. Continuando sui capispalla sfilano cappotti in angora, modelli in cammello, salopette e completi in Principe di Galles. I colori basici:  bianco gesso, nero e grigio, a cui si aggiungono cammello e verde militare. 

Sembra una principessa da videogame la donna di Prada, con completi ricamati e vita alta e la gonna portata sopra i pantaloni. Tutti i capi sono realizzati rigorosamente con stoffe corpose, nei toni dell’arancio, del nero, con fantasie jacquard ricalcate con cristalli e tasselli di plastica effetto 3D. Insieme all’arancio le donne Prada sfilano in viola, rosa, , giallo, verde, bianco e nero, indossati uno per volta oppure accoppiati nelle stampe geometriche.

Sofisticata e moderna è la donna Fendi: abiti che mischiano materiali diversi (pelle, tessuto, pelliccia), dalle linee morbide. La palette dei colori punta a toni naturali e cupi: blu, viola, nero, terra, lavagna, bordeaux. Innovativa la preziosa pochette porta ipad. Le calzature di punta sono stivaletti con i tacchi slanciati in colori a contrasto e materiali diversi. 

Scaldamuscoli, Montgomery, blazer e minigonne corte e svolazzanti per la ragazza Blugirl. Dominano i colori rosso, blu e verde nella prima parte della passerella e il motivo ricorrente è quello del rombo a intarsio, ma anche righe e ricami in filo di ispirazione norvegese.

Ermanno Scervino propone una cavallerizza con il ‘cap’ in testa, sempre con il vitino di vespa sottolineato da pantaloni equestri larghi sui fianchi e stretti dentro gli stivali alti, che osano perfino il tacco a spillo.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

Debutta il 9 febbraio l’intimo firmato Beckham


Tag:, , , , ,