hamburgerL’apporto e il tipo di grassi diversi ingeriti condizionerebbe la fertilità maschile. Ad affermarlo è un nuovo studio pubblicato sulla rivista Human Reproduction, che ha coinvolto 99 uomini, trovando così una relazione tra un elevato consumo di grassi e una presenza inferiore di spermatozoi.

Gli uomini che mangiano piu’ grassi omega-3 polinsaturi (il tipo di grasso che spesso si trova negli oli di pesce e vegetali) hanno spermatozoi piu’ efficienti. ”Se gli uomini apportano qualche modifica alla dieta in modo da ridurre la quantita’ di grassi saturi e aumentare l’assunzione di omega-3 – ha detto Jill Attaman, autore dell’indagine – miglioreranno anche la loro salute generale, oltre che quella riproduttiva”.

Negli uomini che, nell’ambito della ricerca, hanno consumato il maggior numero di grassi si è rivelato una quantita’ di spermatozoi inferiore del 43% del totale e una concentrazione di spermatozoi inferiore del 38% rispetto ai partecipanti che avevano assunto livelli di grasso piu’ bassi.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-Papilloma virus e infertilità maschile: la parola all’esperto


Tag:, , , , ,