donna-obesaC’è un legame tra obesità e fertilità femminile. L’eccesso di peso sembra infatti ridurre le possibilita’ di concepimento spontaneo e i successi dei trattamenti per l’infertilita’. E’ quanto riportato da uno studio pubblicato sul Journal of Humane Reproductive Sciences, nel quale si legge che l’obesita’ nelle donne sarebbe associata non solo ad infertilita’ e sterilita’, ma anche ad un aumento del tempo necessario per il concepimento.

Producendo un minor numero di follicoli e, quindi, di ovociti, le donne che soffrono di obesita’ richiedono dosi maggiori per la stimolazione ovarica. Inoltre, la qualita’ degli embrioni risulta scarsa e si assiste ad un aumento del tasso di abortivita’. “Si stima che l’obesita’ causi infertilita’ nel 12% dei casi – hanno dichiarato gli esperti – e che, ripristinando un peso normale in maniera graduale e duratura, nel 70% dei casi si recuperi anche la capacita’ riproduttiva. Questo dimostra come nella cura dell’infertilita’ sia fondamentale svolgere esami diagnostici e approfondimenti a 360 gradi. Sara’ cosi’ possibile fare una diagnosi precisa alla coppia infertile e mettere a punto un percorso terapeutico personalizzato“.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-Scoperto l’interruttore dell’obesità


Tag:, , , , ,