appendiciteSecondo uno studio pubblicato sul British Medical Journal, dare antibiotici ai pazienti con appendicite acuta non complicata può essere un’alternativa valida alla chirurgia. 

La ricerca del Nottingham Digestive Diseaeses Centre ha analizzato i risultati di quattro studi clinici che hanno coinvolto 900 pazienti adulti con diagnosi di appendicite acuta non complicata: 470 pazienti hanno ricevuto antibiotici e 430 sono stati sottoposti a intervento chirurgico. Il risultato è stato che la terapia antibiotica ha riscontrato un successo del 63% a un anno dall’inizio del trattamento e ad una riduzione di complicanze del 31% rispetto a quelle conseguenti alla chirurgia.

“Il ruolo degli antibiotici nell’appendicite acuta non complicata e’ stato trascurato, basandosi principalmente sulla tradizione piuttosto che sulle prove – hanno dichiarato i ricercatori - Suggeriamo quindi di iniziare a considerare l’approccio farmacologico come una possibile alternativa di trattamento dell’appendicite acuta non complicata. Possibilita’ che, ovviamente, va evitata in presenza di chiari segni di perforazione o di peritonite

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-Appendicite acuta: sintomi e diagnosi


Tag:, , ,