dentiokSi chiama Oral cancer day, ed è la Giornata del cancro del cavo orale, organizzata dall’Associazione nazionale dentisti italiani in oltre 70 piazze d’Italia. L’appuntamento napoletano sarà sabato 5 maggio in piazza dei Martiri e i cittadini potranno raccogliere materiale informativo, ricevere consigli da alcuni professionisti, ma soprattutto potranno prenotare una visita gratuita tra il 7 maggio e l’8 giugno in uno dei tanti studi associati che aderiscono all’iniziativa.

Un’occasione importante per parlare di un tumore troppo spesso sottovalutato. Ecco perchè l’Andi Napoli offrirà di più: un corso di formazione per i propri associati mettendo in rete dentisti e strutture sanitarie pubbliche. E per preparare al meglio i propri dentisti, Andi Napoli ha messo a punto un vero e proprio ‘Manuale Pratico per odontoiatri sentinella’ con consigli pratici per l’esame orale convenzionale, per la valutazione delle lesioni e sugli esami da consigliare al paziente. 

Il tumore del cavo orale è una neoplasia che si sviluppa più frequentemente sulla lingua, sulla mucosa delle guance e sul pavimento della bocca. In Italia rappresenta il 5% dei tumori nell’uomo e l’1% nella donna, ma la sua incidenza complessiva è in aumento, così com’é in aumento il tasso di mortalità. Si tratta del cancro tipico di fumatori e alcolisti. Nel 75% dei casi, infatti, il tumore del cavo orale è legato ad abuso di alcol e fumo.

Altri fattori di rischio sono le infezioni come quelle causate dal Papilloma virus (HPV), che colpisce prevalentemente i giovani, l’eccessiva esposizione ai raggi solari, responsabile in particolare della comparsa di carcinomi alle labbra. Prevenzione e diagnosi precoce sono fondamentali e permettono una sopravvivenza dell’80% e interventi terapeutici poco invasivi.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-L’Hpv aumenta il rischio di cancro alla gola


Tag:, , , , , ,