Mamma-e-bimboSecondo i dati Eurostat, sarebbero sempre di più le donne che diventano mamme dopo i 40 anni. Negli ultimi 4 anni infatti, le madri over 40 sono aumentate di oltre il 5,3% in Italia e del 5,2 in Svizzera, portando così l’età media della maternità nel 2010 a 31,2 anni, tra le più alte in Europa insieme a Irlanda e Spagna.

Ma se si alza l’età delle mamme, non si alza invece quella della fertilità, che rimane un problema per tante donne. Un ostacolo che però noon ha scoraggiato le aspiranti mamme over 40 che negli ultimi 10 anni sono raddoppiate.

Molte le motivazioni che spingono le donne a posticipare il momento della maternità, come il desiderio di raggiungere una condizione lavorativa soddisfacente, la ricerca del partner ideale, e il fatto di sottovalutare le difficoltà di rimanere incinta dopo una certa età.

Il fattore tempo, infatti, è in questo caso molto importante: a 23 anni, ogni ovulazione ha il 26% di probabilità di trasformarsi in gravidanza, a 39 anni le probabilità si dimezzano, a 40 sono del 10%, a 43 fra il 7 e il 4, poi sempre meno. Certo, oggi la medicina della riproduzione ha permesso di compiere grandi passa avanti e di ottenere risultati anche laddove la situazione può apparire molto critica, ma di certo un’età avanzata rende tutto molto più complesso.

Un alleato della fertilità, insieme al tempo, è uno stile di vita sano, oltre a controlli regolari per monitorare il proprio stato di salute. Sarebbe bene evitare gli eccessi nell’uso di alcol ed eliminare il fumo dalle proprio abitudini, ma anche una dieta bilanciata ha una influenza positiva sulla fertilità di una donna.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-Patologie cardiovascolari per i figli di mamme fumatrici


Tag:, , , , , , , ,