colore occhiAlcuni ricercatori dell’Università del Colorado hanno analizzato il legame tra colore degli occhi e il rischio di contrarre vitiligine e melanoma, arrivando alla conclusione che chi ha gli occhi azzurri ha meno probabilità di contrarre la vitiligine, mentre chi ha gli occhi marroni ha meno probabilità di sviluppare il melanoma.

Lo studio, pubblicato su Nature Genetics, ha coinvolto circa 3000 persone affette da vitiligine, identificando 13 nuovi geni che predispongono alla malattia. I ricercatori, guidati da Richard Spritz, hanno però notato che fra i pazienti colpiti da vitiligine solo il 27 per cento aveva gli occhi azzurro-grigio, il 30 per cento aveva gli occhi verdi o tendenti al nocciola, e ben il 43 per cento aveva gli occhi marroni. Ciò ha fatto supporrefatto supporre un’associazione fra il colore degli occhi e la predisposizione a questo tipo di malattia.

“Geneticamente – ha spiegato il dottor Spritz – vitiligine e il melanoma sono opposti. Alcune delle varianti genetiche che rendono più probabile che si abbia la vitiligine rendono meno probabile che si abbia il melanoma e viceversa. La vitiligine è una malattia autoimmune nella quale il sistema immunitario di una persona attacca i normali pigmenti della pelle. Pensiamo che la vitiligine rappresenti una sovra-attività di un normale processo dal quale il sistema immunitario cerca e distrugge le cellule del melanoma”.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-Vitiligine, la confessione di Mara Maionchi


Tag:, , ,