caduta-capelli-cureCresce il numero degli adolescenti che lotta con la caduta dei capelli. Ben il 18% degli adolescenti italiani, uno su cinque dunque, ha infatti problemi di perdita di capelli. Ad affermarlo è una ricerca promossa su un campione di 10 mila ragazzi italiani con la collaborazione di oltre 100 dermatologi sparsi su tutto il territorio nazionale.

Un fenomeno he si concentra soprattutto tra i 12 e i 20 anni e colpisce maggiormente i maschi (60% dei casi) rispetto alle ragazze che hanno invece problemi in una percentuale del 40% anche se il loro numero sta aumentando decisamente. La maggior parte di questi adolescenti (sia maschi che femmine) manifesta la forma di alopecia androgenetica (cioe’ la forma piu’ comune di calvizie).

La causa è sopratutto genetica, ma può dipendere anche da cattive abitudini alimentari (gravi disturbi alimentari), fumo e sonno insufficiente. Molto meno importante e’, contrariamente a quanto spesso si crede, l’uso eccessivo di gel e prodotti cosmetici per capelli. 

Rilevante è la ricaduta psicologica:  nel 90% dei casi gli adolescenti vivono il problema come prioritario e condizionante, nel 60% lo patiscono come una menomazione estetica e se ne vergognano, fino a isolarsi riducendo la frequenza scolastica e la compagnia degli amici addirittura nel 35% dei casi studiati.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-Utilizzate cellule staminali adulte per la ricrescita dei capelli


Tag:, , , , ,