contraccezioneAncora un passo avanti nella contraccezione, questa volta maschile. E’ stato infatti scoperto un gene che potrebbe offrire le basi per lo sviluppo di un ‘pillolo’, un contraccettivo maschile, non ormonale e più selettivo.

Si tratta di un gene necessario nelle ultime fasi di maturazione degli spermatozoi (Katnal1). Inattivandolo nei testicoli di topolini, questi diventano sterili. La scoperta si deve a Lee Smith dell’Università di Edimburgo.

C’é ancora molta strada da fare, ma con il tempo si potrebbe arrivare a produrre un pillolo non ormonale.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-Quello che le donne trovano sexy negli uomini


Tag:, , , ,