curcumaChe la curcuma fosse un toccasana per il nostro organismo era cosa risaputa, ma ora gli scienziati della Oregon State University hanno dimostrato che questa spezia è utile anche per attivare una proteina (CAMP) che stimola il sistema immunitario e lo aiuta a combattere diversi batteri, virus e funghi. Potrebbe dunque essere utile contro le infezioni, anche alla stomaco e all’intestino. Una scoperta che potrebbe aprire nuovi percorsi di ricerca nella nutrizione e nella farmacologia, hanno spiegato gli scienziati.

La curcuma è una spezia comunemente usata in oriente. E’ stata anche usata per 2500 anni come un composto medicinale nella medicina ayurvedica in India in alcune cerimonie religiose e matrimoni. Per questo In India la curcuma viene trattata con riverenza.

“Questa ricerca indica una nuova strada per la regolazione dell’espressione genica CAMP”, ha detto Adrian Gombart, professore associato di biochimica e biofisica del Linus Pauling Institute. “E ‘interessante e un po’ sorprendente che la curcumina abbia questa proprietà, e potrebbe fornire un altro strumento per sviluppare terapie mediche”.

“La curcumina è generalmente consumato nella dieta a livelli piuttosto bassi”, ha detto Gombart. “Tuttavia, è possibile che il consumo prolungato nel tempo possa essere salutare e aiutare a proteggere contro le infezioni, in particolare nello stomaco e nel tratto intestinale.” Il peptide CAMP sembra avere la capacità di uccidere una vasta gamma di batteri, inclusi quelli che causano la tubercolosi e protegge contro lo sviluppo di sepsi.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-Il curry può rallentare la progressione del cancro alla prostata


Tag:, , , , ,