sportUn gruppo di studiosi dell’Università di Heidelberg guidati da Jonas Tesarz ha incrociato i dati di 15 studi per arrivare alla conclusione che gli atleti hanno una tolleranza al dolore maggiore di chi non pratica assiduamente attività sportiva.

“La nostra analisi – spiega Tesarz – rivela che la percezione del dolore è diversa negli atleti rispetto alle persone del gruppo di controllo”.  Dei 15 studi, 8 sono stati condotti negli Stati Uniti, 2 in Canada, 1 in Australia e 4 in Europa. In tutto è stato monitorato il rapporto con il dolore di  568 atleti e di 331 persone considerate “normalmente attive” dal punto di vista del movimento fisico effettuato.

I ricercatori hanno così potuto rilevare che gli atleti hanno una tolleranza al dolore costantemente superiore rispetto agli adulti normalmente attivi, e che la resistenza al dolore varia in base al tipo di sport praticato.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-Sì alla cannabis per curare il dolore


Tag:, , , ,