obesità infantileUno studio condotto dall’Instituto de Ciencia y Tecnologia de Alimentos y Nutricion (ICTAN) ha dimostrato che alcune abitudini salutari come mangiare piu’ di quattro volte al giorno o mantenere una velocita’ adeguata durante i pasti e’ legata a una minore quantita’ di grasso corporale, indipendentemente dall’attivita’ fisica.

I dati sono ottenuti attraverso la somma di sei pliche cutanee e della girovita di 1.978 adolescenti (1.017 ragazze) tra i 13 e i 18 anni d’eta’ provenienti da cinque citta’ della Spagna (Granada, Madrid, Murcia, Santander e Saragozza), valutando anche il ruolo dell’attivita’ fisica nel tempo libero.

I maschi misuravano e pesavano di piu’, oltre ad avere un girovita piu’ ampio e un’abitudine a mangiare piu’ velocemente; tuttavia secondo lo studio pubblicato su ‘Journal of Adolescent Health’, il grasso accumulato era in quantita’ inferiore. L’influenza benefica del consumo quotidiano di colazione sull’obesita’ puo’ essere rilevante soprattutto nei maschi adolescenti che non praticano attivita’ fisica, e tra coloro che saltavano questo pasto c’erano valori di grasso corporale piu’ alti.

“Abbiamo dimostrato che una ragazza su quattro e un maschio su tre sono in sovrappeso o obesi“, ha detto a SINC Sonia Gomez Martinez, autrice dello studio. Tuttavia, solo il 18,5 per cento dei ragazzi non praticava alcuno sport, a fronte del 48,5 per cento delle ragazze.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-Buccia di mela contro l’obesità


Tag:, ,