liposuzioneE’ una tentazione sempre più forte per tante donne. E’ quella del ‘ritocchino’. Ma come scegliere il medico più adatto o la clinica fidata? Ecco che l’Aicpe, Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica, ha messo a punto un decologo per aiutare i pazienti nella scelta del medico, troppo spesso senza le dovute credenziali.

In Italia sono almeno 5mila i medici che praticano la chirurgia plastica, ma “gli unici di cui fidarsi – spiega Mario Pelle Ceravolo, vicepresidente di Aicpe – sono quelli specializzati in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva ed Estetica, ossia chi, dopo la laurea in Medicina, ha frequentato per cinque anni una Scuola di Specializzazione Universitaria in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica oppure chi ha maturato un’esperienza comprovata e verificata per almeno cinque anni nel settore”.

Ma veniamo al nostro decalogo:

1. Il medico deve essere accreditato presso una delle due società scientifiche italiane, Sicpre e Aicpe.

2. La struttura sanitaria dev’essere ufficialmente autorizzata.

3. Chiedere e ottenere informazioni circa i materiali utilizzati, come protesi o fillers, è un diritto. 

4. Leggete il consenso informato che vi presenteranno per qualunque tipo di terapia e chiarite eventuali dubbi con il medico

5. Verificare sempre il preventivo dei costi, chiarendo le perplessità su eventuali spese aggiuntive

6. Diffidate di prezzi troppo bassi o di sconti, che potrebbero essere il segnale di poca sicurezza, qualità e affidabilità

7. Informatevi sull’equipe chirurgica, soprattutto sull’anestesista

8. Attenzione a chi pubblicizza la prima visita gratuita, potrebbe non essere obiettivo nel valutare l’opportunità dell’intervento.

9. Non scegliete il medico in base alle immagini pre e post operatorie. Se non usati con realismo e serietà questi mezzi possono creare nel paziente aspettative irrealistiche e fuorvianti.

10. Non solo titoli ed esperienza, quando si sceglie un chirurgo bisogna valutare la personalità, il senso di responsabilità, l’onestà intellettuale, insomma è necessario instaurare un buon feeling fra medico e paziente.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-Una donna su due non si piace allo specchio


Tag:, , , ,