appL’estate è tempo di sole, mare, vacanze e tintarella. E per proteggere la nostra pelle dal rischio melanoma arriva l’applicazione gratuita per iPhone “UMSkinCheck” messa a punto dai ricercatori dell’Università del Michigan. Unico problema? La necessità di fotografare diverse parti del corpo senza vestiti. In pratica delle foto di nudo.

Funziona in parte come una sorta di autodiagnosi dello stato della propria pelle.  Basta scattare ventitré fotografie, senza vestiti, in altrettanti differenti parti del corpo e in sette diverse posizioni. Le istruzioni complete sono fornite dal programma direttamente sullo smartphone. Le foto così prese verranno poi memorizzate per essere sottoposte ad una comparazione all’interno dell’applicazione.

L’applicazione non si limiterà ad informare il fruitore su possibili danni che derivano da una scorretta abbronzatura ed alle precauzioni necessarie da prendere per non aprire la strada a malattie della pelle e tumori come il melanoma, ma permette una accurata valutazione dell’epidermide.

E’ possibile, attraverso il programma, capire se una macchia cutanea o un nevo abbiano modificato il loro aspetto e inserire all’interno del calcolatore allegato, i propri dati relativi al fototipo ed alla propria morfologia per capire quanto rischio vi sia di un cancro della pelle o di possibili problemi ad essa collegati.

E per proteggere la privacy l’applicazione permette di inserire una password così nessuno modo di possa visionare le foto.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-iMamma: la nuova App per gestire la gravidanza


Tag:, , , , , , , , ,