bimbo mangiaI bambini che mangiano sano gia’ dai primi anni di vita potrebbero avere poi un QI leggermente piu’ alto, mentre quelli che consumano cibo spazzatura avrebbero un QI leggermente inferiore.

Lo studio della University of Adelaide ha coinvolto oltre 7 mila bambini analizzandone le abitudini alimentari a 6 mesi, 15 mesi e due anni e poi misurando il loro Qi a otto anni di eta’.

”L’alimentazione e il tipo di nutrienti che diamo ai bambini nei primi due anni incidono sullo sviluppo dei tessuti cerebrali”, ha spiegato Lisa Smithers, che ha condotto la ricerca. I risultati hanno mostrato che i bambini che erano allattati al seno a sei mesi e avevano una dieta sana che includeva regolarmente cibi come legumi, formaggi, frutta e vegetali a 15 e 24 mesi avevano un QI maggiore della media di circa due punti all’eta’ di otto anni.

Invece, quei bambini che regolarmente mangiavano biscotti, cioccolato, bevande zuccherine, patatine nei primi due anni di vita avevano un QI inferiore alla media di due punti. ”Le pappe pronte per i bambini, poi, avevano un impatto positivo sul QI se date a 24 mesi, ma non se erano consumate dal bambino a sei mesi”, ha precisato Smithers.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-Donne con testosterone alto partoriscono bambini molto intelligenti


Tag:, , , ,