farmaciIn base a una recente indagine online compiuta da Medi-Pragma,  che ha interessato 207 medici generici, 203 farmacisti e 148 pazienti, è emerso che gli italiani sono molto titubanti sull’efficacia dei farmaci generici.  Ben 7 medici su 10, poi,  ritengono che il nuovo decreto sulla spending review determina una riduzione dei loro poteri decisionali a vantaggio dei farmacisti.

Il 55% dei farmacisti, invece, ritiene che il nuovo decreto non comporta alcuna riduzione dei poteri decisionali  dei medici di famiglia, visto che potranno, mediante l’indicazione della non sostituibilità,  indirizzare i pazienti all’acquisto  di prodotti specifici.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-Con la spendig review il medico potrà prescrivere solo il principio attivo


Tag:, , ,