fumoSecondo una nuova ricerca, condotta dalla Northumbria University di Newcastle, l’esposizione al fumo passivo metterebbe a rischio la memoria.

Lo studio, pubblicato sull’edizione online del mensile Addiction, ha coinvolto un gruppo di fumatori, e 2 gruppi di non fumatori, uno dei quali esposto regolarmente al fumo passivo. Confrontando le loro risposte, è emerso come i soggetti esposti al fumo di sigaretta avessero la tendenza a dimenticare il 20% in più rispetto alle persone non esposte.

Ai tre gruppi, infatti, è stato chiesto di svolgere delle azioni e di ricordarne la sequenza. Il gruppo di controllo, è stato esposto al fumo passivo mediamente 25 ore alla settimana per 4 anni e mezzo.

Ai fumatori abituali è andata anche peggio, secondo i risultati dello studio, infatti, dimenticano il 30% in più rispetto sia ai soggetti esposti al fumo passivo, che ai non fumatori.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-Fumo passivo: danni anche all’udito


Tag:, , , ,