cane annusa tumoriIl progetto, condotto da Gianluigi Taverna dell’Istituto clinico Humanitas, in collaborazione con il colonnello Lorenzo Tidu, del Centro militare veterinario dell’Esercito, sta studiando il comportamento dei cani usati come ‘sentinelle‘ per diagnosticare il tumore alla prostata.

Lo studio dovrebbe concludersi entro 3 anni. Due i cani addestrati a riconoscere nelle urine la presenza del tumore. Obiettivo: individuare la molecola che fa reagire l’animale, per poi creare un ‘naso artificiale’ da usare in laboratorio.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-Nuova tecnica ad ultrasuoni per i tumori alla prostata


Tag:, , ,