pomodoriUna dieta ricca di pomodori riduce il rischio di ictus. Lo afferma una ricerca finlandese pubblicata dalla rivista ‘Neurology’ che si e’ concentrata sull’effetto del licopene, sostanza presente in gran quantita’ in questi ortaggi ma anche nei meloni e nel pepe.

Lo studio ha analizzato il sangue di 1031 uomini per determinare il livello di licopene, e poi ha seguito i soggetti, divisi in due gruppi in base alla quantita’ trovata, per 12 anni. Nei 258 uomini con licopene basso ci sono stati 25 casi di ictus, mentre nei 259 che lo avevano alto i casi sono stati 11, corrispondenti a un rischio minore del 55%.

“Il licopene agisce da antiossidante e riduce le infiammazioni – spiegano gli autori, dell’universita’ di Kuopio – il risultato conferma le raccomandazioni sul mangiare almeno cinque porzioni al giorno di frutta e verdura, che ridurrebbe fortemente il numero di casi di ictus nel mondo”.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-In arrivo il pomodoro antinvecchiamento


Tag:, , , ,