cioccolatoE’ tempo di Premi Nobel, ma tra le news cheogni anno circolano sul famoso riconoscimento svedese quest’anno ce n’è una davvero originale. Secondo uno studio condotto di recente negli Stati Uniti nei paesi dove si consuma molto cioccolato statisticamente molte più persone vincono il premio Nobel.

Il cioccolato, si sa, fa bene al cervello. Tutto merito dei flavanoli contenuti all’interno del cacao che ne potenzierebbero le funzionalità. Ma collegarlo addirittura ai premi Nobel spinge i ricercatori a chiedersi il perché di tutto questo.

Il coordinatore dello studio, il dott. Franz Messerli della Columbia University di New York, ha già dimostrato in passato come i flavanoli contenuti nel cioccolato fondente possono aiutare a rallentare o invertire il classico declino cognitivo legato all’età.

Il paese “primo” in questa particolare classifica è la Svizzera, seguita da Danimarca, l’Austria e la Norvegia. Abbiamo poi il Regno Unito, la Germania, Irlanda, Olanda, Stati Uniti e Francia. L’italia, si trova decisamente lontana dai paesi in vetta.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-Il cioccolato rallenta il declino cognitivo


Tag:, , , ,