frutta vitamina c contro l'influenzaPeperoni, kiwi, broccoli, e poi ancora cavoli, arance , mandarini e ribes: sono questi gli alleati del benessere, soprattutto nei mesi invernali grazie al loro apporto di vitamina C, indispensabile per combattere i malanni di stagione, ma anche utilissima per le donne incinte perchè garantisce un sano sviluppo cerebrale del nascituro.

La mancanza della vitamina durante la gestazione, al contrario, può provocare disturbi nello sviluppo cerebrale del bambino: la notizia arriva dagli studiosi dell’Università di Copenaghen (Danimarca). Studi effettuati sulla popolazione, spiegano gli studiosi danesi, mostrano che il 10-20% di tutti gli adulti nei Paesi sviluppati soffre di carenza di vitamina C, e che quindi le donne durante la gravidanza dovrebbero prestare maggiore attenzione all’assunzione di questa vitamina.

«Anche una marginale carenza di vitamina C nella madre può arrestare la crescita dell’ippocampo fetale, il centro della memoria, del 10-15%, impedendo al cervello uno sviluppo ottimale», spiega Jens Lykkesfeldt, a capo della ricerca. Secondo i risultati della ricerca, inoltre, i danni cerebrali provocati dalla mancanza della vitamina C non sarebbero riparabili dopo la nascita.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-Il succo d’arancia ti fa bella


Tag:, , , , , , ,