de gregoriDopo quattro anni dall’ultimo disco di inediti di Francesco De Gregori torna con “Sulla strada“. Un disco in cui si mescolano  emotività, attualità (“La guerra“), perle firmate da Nicola Piovani (gli archi in “Guarda che non sono io“) e collaborazioni con Malika Ayane in “Omero al Cantagiro” e “Ragazza del 95“.

Il cantautore si snoda tra canzoni che raccontano l’esistenza umana come “Passo d’uomo” ma c’è anche il valzer lento di “Showtime e “La guerra”. Quest’ultima una canzone di disarmante attualità che racconta di un soldatino “che ripensa al suo rancio disgraziato e all’odore della notte e del sangue che ha versato/ Quella volta che la Morte gli è passata proprio accanto Lo ha guardato di traverso e se n’è andata zoppicando”.

Spazio anche ai sentimenti come in “Falso movimento” dove “L’amore è mascalzone/viaggia contro mano/parcheggia sempre dove vuole”. 

De Gregori si esibirà dal vivo a Milano all’Alcatraz il 28 novembre.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-


Tag:, , , ,