occhialiUn paio di occhiali da sole, messi a punto da Re-Time Pty Ltd., potrebbero risolvere il problema del jet lag. Il loro principio di funzionamento è basato su lampadine LED che emettono luce nella lunghezza d’onda del verde, quella che regola l’orologio biologico

In passato, infatti, non si sapeva che a controllare l’orologio interno di ogni organismo non è la luce solare in quanto tale, ma solo le sue componenti di lunghezza d’onda corrispondenti al blu e al verde. Per questo motivo i primi apparecchi messi a punto per cercare di risolvere il problema del jet lag agendo sull’orologio biologico erano ingombranti e richiedevano molta energia. La possibilità di usare solo LED verdi ha, invece, permesso ai ricercatori australiani di creare uno strumento a forma di occhiale – battezzato Re-Timer – che funziona per molte ore con una piccola batteria. Per contrastare gli effetti del jet lag è necessario indossarlo per 50 minuti nelle tre sere precedenti il viaggio e all’arrivo a destinazione.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-I dormiglioni hanno un alibi: si chiama ABCC9


Tag:, ,