fumo e adolescentiLe ragazze che fumano riducono la densita’ minerale ossea in una fase di crescita critica, aumentando il rischio di sviluppare osteoporosi nel corso della vita, secondo un nuovo studio del Cincinnati Children’s Hospital Medical Center.

La ricerca rivela che la prevenzione dell’osteoporosi inizia sin da adolescenti e che il vizio del fumo sotto i diciotto anni d’eta’ aumenta le possibilita’ per le donne di avere ossa piu’ deboli e fragili nel tempo.

“I primi due anni che caratterizzano il periodo di apparizione del ciclo mestruale delle ragazze sono fondamentali per la salute delle ossa almeno quanto lo sono gli ultimi quattro decenni di vita per lo sviluppo dell’osteoporosi”, ha spiegato Dorn, “al ‘benessere osseo’ accumulato in quegli anni corrispondera’ un relativo impoverimento delle ossa in tarda eta’“.

Il fumo si e’ rivelato un alto fattore di rischio per la riduzione della densita’ minerale delle ossa del corpo e della spina lombare delle ragazze tra gli 11 e i 19 anni.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-L’osteoporosi colpisce sempre più persone, fin dai 50 anni


Tag:, ,