Mamma-e-bimboUn gruppo di ricercatori della University of California di San Francisco ha individuato le cellule nervose legate alla percezione del tocco delicato nelle larve del moscerino della frutta.  Le larve del moscerino della frutta hanno mostrato una classe di neuroni, i neuroni di classe III, che sono responsabili per la comunicazione del tocco delicato al cervello.

Inoltre, gli scienziati hanno anche scoperto una particolare proteina, la NOMPC, che e’ stata trovata in abbondanza nelle terminazioni nervose sembra determinante per la percezione del tocco delicato in questi insetti. Senza queste molecole, i moscerini sono totalmente insensibili a qualsiasi tocco delicato e, inserendo la proteina NOMPC in neuroni che non sentivano questo tipo di sollecitazione, li si rendeva subito capaci di accorgersi anche di uno sfioramento dovuto a delle ciglia.

“La NOMPC e’ sufficiente per conferire sensibilita’ al tocco gentile“, ha spiegato Yuh Nung Ja, che ha condotto la ricerca.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-Le donne amano i massaggi ai piedi


Tag:, ,