ricerca2Due ceppi del batterio Clostridium difficile sono diventati resistenti agli antibiotici, piu’ forti, e capaci di diffondersi rapidamente negli ospedali di tutto il mondo.

A lanciare l’allarme e’ uno studio pubblicato sulla rivista ‘Nature Genetics’, in cui i ricercatori sono riusciti a tracciare il modo in cui il batterio ha viaggiato nel mondo, analizzando con i metodi della polizia scientifica il suo codice genetico.

A cura di Silveria Conte

Articoli correlati:

-Anche il Dna dei batteri che ospitiamo nell’intestino è unico


Tag:, ,