L’estate è alle porte e con il primo sole molti già sono corsi in spiaggia alla ricerca dell’abbronzatura! E’ ovvio, una pelle colorita ha sempre il suo fascino!
E’necessario però tener presente alcune cose, innanzitutto, per ottenere un’abbronzatura perfetta ed evitare di andare incontro alle scottature è doveroso nei primi giorni esporsi al sole in modo graduale e utilizzare sempre, anche quando si è raggiunto un colorito dorato, creme protettive apposite che filtrano i raggi solari e ci proteggono.  Nonostante si faccia uso di tali prodotti occorre però evitare di esporsi al sole nelle ore più calde, ed è preferibile infatti farlo dopo aver fatto il bagno oppure è utile abbronzarsi in movimento facendo una passeggiata, giocando in spiaggia, in tal modo è più facile ottenere un colorito uniforme. Bisogna sfatare la concezione che le creme solari non fanno abbronzare, semplicemente ci tutelano dai raggi ultravioletti, consentendo allo stesso tempo di poter ottenere una tintarella graduale.

Di sicuro un’alimentazione adeguata che favorisce il prodursi di melanina ci permetterà di abbronzare la pelle più rapidamente, come le carote ricche di vitamina A e contenenti beta-carotene. E’ importante, dopo essersi esposti al sole, idratare la pelle rendendola morbida ed elastica al fine di prevenire il formarsi delle rughe e l’invecchiamento cutaneo. Bisogna fare attenzione alle giornate nuvolose e ventilate, anche in questo caso occorre fare uso di creme protettive perché i raggi solari filtrano anche attraverso le nuvole.  E’ opportuno dire che anche i capelli, cosi come la pelle, devono essere protetti con prodotti adeguati al fine di donargli quella lucentezza che il sole può rimuovere,il quale, invece, li rende secchi e spenti.

di Ilaria Musetta


Tag:, , , , ,