Alcune persone soffrono di orticaria, la quale, molte volte è dovuta ad una allergia causata da piante, profumi, cibo, ma molto spesso può essere determinata dallo stress, in questo caso si parla di orticaria psicosomatica.

Ebbene si, l’ansia, le preoccupazioni legate al lavoro, alla famiglia, al partner possono causare simile disturbo.

In genere la prima persona alla quale ci si rivolge per curare e porre rimedio è il medico curante, il quale inizialmente prescrive antistaminici e cortisone, e poi dopo, in un secondo momento, ci assoggetterà alle prove allergiche per capire la natura e le cause dell’orticaria.

Nel caso in cui il fastidio sia dovuto all’alimentazione, il rimedio è quello di evitare i cibi al quale si è allergici, mentre nel caso in cui il disturbo sia dovuto allo stress, in quel caso occorre mutare il proprio stile di vita, cercando quindi di affrontare in modo diverso quelle situazioni che ci assillano e ci provocano angoscia e creano in noi uno stato di inquietudine.

L’orticaria si presenta con uno sfogo sulla cute che porta prurito e rossore.

La vera cura contro tale disturbo è quello di scacciare l’ansia e di dedicarsi di più a se stessi, cercare di liberarsi dallo stress magari svolgendo attività fisica, lo yoga di sicuro è molto indicato in quanto consente alla persona di rilassarsi, e di sicuro anche una corretta alimentazione giocherà un ruolo importante.

di Ilaria Musetta


Tag:, , , , , ,