Fare una sana e corretta alimentazione è utile per chi vuole stare in forma, in particolar modo uno studio ha mostrato che cibarsi di pesce, come crostacei, alghe, molluschi, e in generale di frutti di mare, ma anche broccoli e spinaci, fanno bene alla tiroide. Si tratta di alimenti ricchi di iodio che proteggono da ipotetici disturbi della tiroide. Vi è stato un convegno ad Anzio, in provincia di Roma, dove sono stati affrontati i problemi legati alla ghiandola tiroidea, nel quale è stato mostrato come un’alimentazione ricca di pesce e non solo, ma anche respirare iodio, possa far prevenire fastidi alla tiroide, quindi “respirare l’aria di mare” non è solo una credenza. Oltre al pesce, cosi, come detto prima, anche broccoli, spinaci, salsa di soia, e rape, coltivati nei terreni adiacenti alle coste, che sono ricche di sodio, sono in grado di prevenire problemi alla tiroide, e pertanto dovrebbero essere inserite nel proprio piano alimentare. Infatti è stato notato come le persone che vivono in località vicino al mare sono meno colpite da patologie alla tiroide, anche se molto spesso ad influire e a determinare patologie sono la familiarità, la trasmissione genetica e l’inquinamento ambientale.

di Ilaria Musetta


Tag:, , , , , ,