Si è sempre detto che un buon bicchiere di vino a tavola fa bene, e questo è stato recentemente dimostrato da uno studio condotto dai ricercatori dell’Università di Navarra in Spagna, secondo cui bere una quantità di vino giornaliera aiuterebbe ad allontanare la depressione. Questa ricerca va contro i presupposti su cui si basavano delle antiche teorie, secondo cui l’assunzione di vino portava alla dipendenza e quindi ad uno stato depressivo. La ricerca è stata effettuata dal Dottor Martin-Gonzales e pubblicata su BMC Medicine Journal, ed è stato notato come 2-7 bicchieri di vino a settimana avessero allontanato la possibilità di soffrire di depressione comportando quindi aspetti benefici dal punto di vista psicologico. La ricerca è stata effettuata su circa 5000 individui tra i 55 e gli 80 anni, ma non erano incluse persone che avevano già sofferto di depressione. Quindi lo studio ha mostrato come l’assunzione tra i 5 e i 15 grammi di alcool ridurrebbe del 32% il rischio di ammalarsi di tale patologia. Ovviamente non bisogna esagerare con l’assunzione di vino e di qualsiasi altra bevanda alcolica in quanto i forti bevitori avrebbero maggiori possibilità di incorrere in tale problema ed invece un consumo giusto e moderato ne’ ridurrebbe il rischio e aiuterebbe anche a prevenire altre malattie come il diabete.

di Ilaria Musetta


Tag:, , , ,